CORSO DI FORMAZIONE
Revisioni veicoli


 

Profilo professionale

Il corso è obbligatorio per conseguire il titolo del Responsabile Tecnico, per continuare ad esercitare la funzione, per iniziarla o per sostituire Responsabile Tecnico titolare del servizio.

Grafico delle competenze

  • Teoria 98%

Requisiti per l’iscrizione

Il responsabile tecnico.Fondamentale per l’ammissione al corso è il titolo di studio, che può essere tra uno di quelli di seguito elencati:

– diploma di perito industriale;
– diploma di geometra;
– maturità scientifica;
– diploma di laurea o laurea breve in ingegneria;
– diploma di tecnico delle industrie meccaniche;
– diploma di tecnico dei sistemi energetici;
– diploma di qualifica triennale e di maturità professionale rilasciati da Istituti Professionali di Stato per l’Industria e l’Artigianato (IPSIA), relativi agli indirizzi “elettrico ed elettronico” e “meccanico-termico”

Il sostituto del responsabile tecnico.

Possono essere ammessi al corso di formazione anche i titolari di attività di revisione periodica dei veicoli a motore privi dell’idoneo titolo di studio ma in grado di dimostrare di aver svolto tale attività da almeno 3 anni continuativi e debitamente documentati. In tale caso l’abilitazione conseguita legittima il titolare a sostituire il responsabile tecnico in caso di temporanea assenza o impedimento di questi per un periodo di massimo 30 giorni all’anno.

Altri requisiti sono:

– aver raggiunto la maggiore età;
– non essere e non essere stato sottoposto a misure restrittive di sicurezza personale o a misure di prevenzione;
– non essere e non essere stato interdetto o inabilitato o dichiarato fallito ovvero non avere in corso procedimento per dichiarazione di fallimento;
– essere cittadino italiano o di altro Stato membro della Comunità Europea, con cui sia operante specifica condizione di reciprocità;
– non avere riportato condanne per delitti, anche colposi, e non essere stato ammesso a godere dei benefici previsti dall’articolo 444 del codice di procedura penale e non essere sottoposto a procedimenti penali.

Il corso è obbligatorio per conseguire il titolo del Responsabile Tecnico, per continuare ad esercitare la funzione, per iniziarla o per sostituire Responsabile Tecnico titolare del servizio.

Il percorso formativo prevede 32 ore di lezione.

Al termine del corso, ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di idoneità istituito ai sensi del D.P.R. n. 495/92, D.P.R. n.360/01, Conferenza Stato Regioni Del. 12/06/2003 e autorizzato con D.G.R. n.749 del 30/11/2012.

Pin It on Pinterest